Independence Day Fun Club

Evidence Based Medicine, più tutto il resto: È la stampa, bellezza; Farmacista & Cittadino; Meno tasse per tutti...

Nome:
Località: Italy

Pubblicità


13 novembre 2006

Farmacista & cittadino
Farmaci: a proposito di risparmio

Riprendo un tema aperto da Federfarma, nel giornale "Farma 7" n. 36, del 13 ottobre 2006.
Riporto quasi integralmente l'editoriale: «Sul mensile (di settembre) della Coop leggiamo che, grazie al pacchetto Bersani, (...) mediamente una famiglia risparmierà in un anno complessivamente quasi 1.000 euro tra parcelle di avvocati e notai, spese di banche e assicurazioni, maggiore concorrenza nei negozi.
La vendita dei farmaci senza obbligo di ricetta nella grande distribuzione organizzata da sola permetterà, sostiene il bollettino della Coop, un risparmio di 100/110 euro a famiglia.
Boom! Si diceva da ragazzini, quando un amichetto ne diceva una troppo grossa.
Facciamo, infatti, un po' di calcoli: gli italiani sono circa 56 milioni, le famiglie circa 17 milioni. L'intero comparto dei farmaci da automedicazione e senza obbligo di ricetta in prezzi al pubblico nel 2005 è stato di 2.200 milioni di euro (...)(fonte ministeriale). Secondo la Coop il risparmio complessivo è di 100x17 milioni di famiglie pari a 1.700 milioni di euro.
Ma immaginiamo, paradossalmente, che tutte le confezioni di Sop e Otc sparissero da farmacie, parafarmacie e piccoli supermercati e fossero vendute esclusivamente dalla Coop con lo sconto medio del 20%.
In tal caso si svilupperebbe un fatturato di 1.760 mi lioni di euro e le famiglie risparmierebbero 440 milioni, non i 1.700 milioni di euro promessi. Con un risparmio (...) di 27 euro all'anno a famiglia (...).
Poiché poi da analisi indipendenti si prevede che la GDO arriverà ad assorbire non più del 20% del fatturato complessivo, il risparmio non sarebbe di 27 euro anno famiglia, bensì di 5,4 euro circa all'anno. Ma tale cifra è considerata sul prezzo al pubblico e non tiene conto che anche le farmacie praticano sconti (...).
Allora, chi è che bara con una comunicazione al pubblico fuorviante e demagogica? Il Garante, al quale mandiamo copia dei listini, potrà valutare se non si tratti di pubblicità ingannevole.
E per finire: la GDO ha dichiarato di voler arrivare a detenere 200 confezioni sulle 4.500 di Otc e Sop in commercio. Le altre 4.300 saranno reperibili solo attraverso le farmacie perché commercialmente non interessanti per la Gdo.»



In realtà, il giornale della Coop riporta (a pagina 10 del numero di settembre 2006): «Forse con qualche eccesso di ottimismo, due associazioni di consumatori come Federconsumatori e Adusbef, hanno stimato che il risparmio annuo per le famiglie, derivante dall'entrata in vigore dei provvedimenti contenuti nel pacchetto Bersani sulle liberalizzazioni e la concorrenza, stia tra gli 840 ed i 1.000 euro.»

La storia del risparmio se la fanno dare da qualcun altro, la Coop risulta semplice "messaggera"...
Andiamo a curiosare sul sito della Federconsumatori: «La Federconsumatori, costituita nel 1988 con il contributo della Cgil (...)». Sono compagni comunisti, caro lettore, sia le Coop che la Federconsumatori. Se la fanno e se la cantano. Che il loro sia un gioco delle parti?

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home